Via Cavour 36 - 03100 - Frosinone - Italia

Socio amministratore usa occasionalmente il pc? Non è soggetto ad assicurazione Inail

Tribunale, Frosinone, sez. lavoro, sentenza 07/07/2015 n° 570

La posizione dell’amm.re unico di società, non dipendente, che sovrintende l’altrui lavoro senza svolgimento di attività manuale, non presenta rilievo ai fini dell’obbligo assicurativo previsto ex art. 4 T.U. n. 1124/65.

Il mero utilizzo occasionale di un  p.c. al fine di organizzare attività consulenziale, quale ad esempio la preparazione della scaletta degli argomenti per corsi di formazione, non può considerarsi utilizzo di macchina in senso proprio ed attività manuale ai fini dell’applicazione del suddetto obbligo.

Per attività manuale, infatti,  deve considerarsi quella  svolta con carattere di professionalità ed abitualità a contatto con la macchina o l’attrezzatura pertinente l’oggetto dell’impresa.

Nel caso, su azione di accertamento negativo dell’obbligo assicurativo, il Tribunale di Frosinone, applicando e così specificando la portata del prevalente indirizzo giurisprudenziale (cfr. Cass. n. 10653 del 20.05.05 – n. 8225 del 23.05.03), accertato che l’attività svolta dal ricorrente non prevedeva l’uso di macchine di alcun tipo né il configurarsi di alcun rapporto di lavoro subordinato, ha annullato un verbale unico di accertamento elevato dall’INAIL  ed il successivo certificato assicurativo redatto d’ufficio.

Fonte: Altalex